Il gruppo di Fratelli che si preparano alla Professione perpetua (provenienti da India e Corea) sono stati ospiti, il giorno 13 gennaio, presso la Casa provinciale. La casa di Piazza Mastai è una tappa obbligatoria per chi percorre il sentiero della vicenda umana e spirituale del Beato Luigi M. Monti, che qui visse per oltre vent’anni. Grazie alla generosità e alla benevolenza del Papa Pio IX – che la donò in uso perpetuo alla nostra Congregazione – la casa di Via della Luce divenne la prima vera casa della Congregazione, luogo e memoria vivente di tanti (anche santi) Fratelli che qui abitarono e si formarono sotto lo sguardo del Fondatore. Anche per i Fratelli che si preparano al “si, per sempre” nella nostra Famiglia religiosa questa è stata una tappa importante, fatta di storia e di fraternità. Auguri!