Lo scorso 6 marzo il Vicariato di Roma ha emesso il Decreto di qualificazione in Rettoria della Chiesa di S. Leone Magno a via di Boccea.
Il Decreto, firmato dal Vicario generale per la Diocesi di Roma, Mons. Angelo De Donatis, riconosce alla Chiesa di S. Leone personalità giuridica propria, mentre finora era formalmente considerata Chiesa “annessa” alla Comunità religiosa presso l’IDI. A seguito dell’emissione del Decreto il Superiore provinciale ha firmato, nel pomeriggio del 13 marzo, la prevista convenzione con la Diocesi di Roma. La Rettoria di S. Leone Magno, animata dai Figli dell’Immacolata Concezione da ormai 70 anni, svolge un apprezzato ruolo nella vita spirituale del quartiere, sia per le celebrazioni sia per la costante disponibilità di sacerdoti.
Rettore della Chiesa è stato confermato P. Odon Mpoyi, Superiore della Comunità religiosa dell’IDI, mentre collaborano regolarmente P. Giovanni Cazzaniga, P. Eugenio Luchetti, P. Giuseppe Pusceddu e, secondo necessità, altri sacerdoti.