L’anniversario della Beatificazione di P. Monti è stato un’occasione per ricordare un momento di intensa gioia ecclesiale, e allo stesso tempo, per approfondire la conoscenza del Beato e le sue caratteristiche.
Si inseriscono in questo contesto due iniziative realizzate rispettivamente a Bovisio e a Saronno.
Nel paese natale di P. Monti (Bovisio) è stata inaugurata oggi (10 novembre) una mostra sugli anni giovanili di Luigi, dal titolo evocativo “Oh giorni felici e beati!”. Si tratta di dieci pannelli che illustrano il contesto in cui visse il giovane Monti e la sua azione di animatore e leader tra i coetanei, fino alla sua scelta di consacrarsi al Signore e di fondare una nuova famiglia religiosa. Chiude la mostra una breve rassegna di compaesani del Monti che lo seguirono nella scelta di consacrazione.
Lo stesso giorno a Saronno si è tenuto l’incontro degli “Amici di Padre Monti” che hanno potuto rivivere, attraverso un filmato, la cerimonia di beatificazione e condividere ricordi e riflessioni.
Ha fatto seguito la cena fraterna, durante la quale il Superiore provinciale ha presentato la nuova realtà associativa degli “Amici di P. Monti”, le sue finalità e lo spirito che la anima.