La nostra famiglia religiosa celebra oggi la festa liturgica del Fondatore Luigi M. Monti, ascritto tra i Beati da S. Giovanni Paolo II il 9 novembre del 2003. La santità di un Fondatore è
“Impegnativa” anche per i suoi figli, chiamati a seguirne le orme e a proseguirne l’opera di carità. Il “povero illetterato che Dio ha usato”, come Luigi Monti amava definirsi, ci insegna la sapiente arte di affidarsi a Dio in ogni circostanza, ci testimonia l’amore filiale per la Vergine (non chiamatela Madonna, diceva: chiamatela Mamma!), ci rinnova la missione per l’accoglienza e la cura dei più poveri tra i fratelli. La storia dell’Amore continua. Beato Luigi M. Monti, prega per noi!