Suwon è il capoluogo e la più grande città della provincia di Gyeonggi nella Corea del Sud. Con una popolazione di poco superiore al milione di abitanti è localizzata a circa 30 km a sud di Seul.
Suwon è famosa per essere l’ultima rimasta delle città fortificate della Corea, e per questo il suo ruolo turistico è molto apprezzato. È inoltre un rinomato centro universitario, con 14 istituti e diversi campus secondari delle università della capitale.  Suwon è anche il primo dei tre centri operativi della Congregazione in Corea del sud, dove i figli di Padre Monti realizzano il carisma di carità occupandosi dei “piccoli” del vangelo, particolarmente gli anziani e i diversamente abili. La porta d’ingresso dà il benvenuto ai visitatori del centro che offre ospitalità con una casa per incontri spirituali e ritiri. Nello stabile vicino accoglie disabili, offrendo loro un’abitazione e un lavoro.
Per coloro che esprimono una maggior autonomia personale, sono a disposizione quattro appartamenti autogestiti e supportati da personale preparato.
A Suwon inoltre è presente un distaccamento che tratta prodotti cosmetici.

In questo luogo, dal 24 al 29 ottobre, si tengono gli incontri della Conferenza dei Superiori Maggiori, un organismo  consultivo composto dai superiori responsabili delle varie giurisdizioni, per fare il punto sul cammino della Congregazione dopo oltre un anno dall’elezione di P. Michele Perniola a superiore generale.
In un clima molto simile all’autunno italiano, riscaldato dalla squisita accoglienza orientale, i Fratelli convenuti dalle varie partì del mondo hanno dedicato il primo giorno all’ascolto delle relazioni delle singole giurisdizioni, a partire dalle Provincie (Italiana, Latinoamericana, Indiana ed Africana) e dalle delegazioni Nord americana e dell’Asia orientale, che questo anno ospita la Conferenza.

Fr. Aldo Genova