Domenica 30 Settembre ha avuto luogo una camminata organizzata dai Religiosi e dal Personale che opera al Centro di Accoglienza per Persone diversamente Abili “IL GABBIANO”

La manifestazione, denominata CAMMINIAMO INSIEME, è stata organizzata “per accorciare le distanze tra le persone con e senza disabilità”. Una grande folla ha occupato, fin dal mattino, Piazza Eleonora per le ultime iscrizioni poi il fiume di magliette azzurre si è spostato davanti alla Chiesa di San Francesco dove un gonfiabile segnalava l’inizio e la fine della marcia che, come ha tenuto a dire P. Giovanni, Responsabile del GABBIANO, non era competitiva ma una camminata da fare insieme con l’intento di… ACCOGLIERSI, CONOSCERSI E AIUTARSI  per trascorrere insieme una serena e gioiosa mattinata. L’allegra brigata, composta da ben 800 persone ha preso il via alle 10,00 per un percorso di 3 km da potersi raddoppiare dai più coraggiosi (e sono stati tanti!). Alla fine tutti in Piazza Eleonora dove sono state distribuite medaglie-ricordo realizzate dai “ragazzi” del GABBIANO. Una marea di persone contente e soddisfatte ha preso poi parte ai canti e ai balli organizzati in Piazza dove sono state distribuite frutta e bibite a volontà per recuperare le energie perse durante il percorso.

Dopo i ringraziamenti ai partecipanti, agli Enti sportivi e agli Sponsor fatti dalla Dott,ssa Monica Giglio, Pedagogista del Centro, ha preso la parola P. Giovanni che ha ringraziato tutti i partecipanti e in modo particolare le numerosissime famiglie con bambini che sono stati l’Anima della manifestazione. Dopo P. Giovanni ha preso la parola il Sindaco Sig. Andrea Lutzu che ha voluto elogiare l’iniziativa e ha lodato gli Oristanesi per essere accorsi numerosi. Infine ha preso la parola il Sig. Prefetto Dottor Giuseppe Guetta che non solo era presente, ma ha spinto per 6 km la carrozzina con un’Ospite del Gabbiano. Anche lui ha avuto parole di elogio per la manifestazione che aveva come scopo quello di aggregare giovani e adulti per un reciproco aiuto nel segno della semplicità e della solidarietà. Infine un GRAZIE sincero a tutti coloro (e in modo particolare al Personale del Gabbiano) che si sono adoperati per far si che la camminata riuscisse nel migliore dei modi con l’augurio di poterla ripetere ancora