Nei giorni 10-11 maggio a Villa Padre Monti di Erba si è tenuta la prima edizione della “Festa di primavera”.
Il Centro educativo di Erba, che esiste dai primi anni ’50, dapprima come Seminario minore e successivamente come Centro educativo e formativo di generazioni di ragazzi, ha fatto festa con i ragazzi, i collaboratori e volontari aprendo le porte al territorio, offrendo un programma che ha incontrato varie sensibilità ed interessi.
L’avvio è stato dato la sera del 10 nel Salone polivalente della Struttura alle 21,00 con lo spettacolo teatrale “la strada delle 52 gallerie” di Davide Tagliabue. Uno spettacolo di narrazione che racconta la storia della costruzione della strada delle 52 gallerie, una mulattiera militare costruita durante la prima guerra mondiale sul massiccio del Pasubio, nell’Italia nord-orientale.
L’11 maggio invece è stata aperta durante tutta la giornata la mostra fotografica naturalistica ed una esposizione floreale in vendita per i visitatori.
Nel pomeriggio i visitatori hanno potuto cimentarsi in alcune esperienze: il “tree climbing”, che è una tecnica di arrampicata che consente di accedere alla chioma dell’albero e muoversi in sicurezza, passando da un ramo all’altro imbragati al suo interno; correre lungo un percorso interno nel parco della Villa in mountain bike;  ed infine la possibilità – guidata – di un percorso di equitazione con i  cavalli.
La prima esperienza di Festa, a dispetto del tempo poco clemente, è andata molto bene con grande soddisfazione degli organizzatori e già si pensa alla seconda edizione con programmi che coinvolgano le scuole e le famiglie del territorio.