Sabato 22 giugno si è svolta presso la Comunità Luigi Monti una manifestazione promossa dai ragazzi del Centro Diurno Luigi Monti dal titolo “Noi … al Centro”. I ragazzi (10 tra i 7 e i 16 anni) hanno pensato di condividere con gli intervenuti (genitori, operatori del sociale, insegnanti e dirigenti scolastici, sindaci) il loro lavoro di un anno … ma soprattutto hanno voluto porre domande agli educatori della Comunità e ai volontari del servizio civile.

Le domande hanno riguardato la missione di educatori, il rapporto tra loro e i ragazzi, l’entusiasmo e la passione che spinge tutti a fare gruppo, …. la serata ricca di stimoli e spunti di riflessione è stata caratterizzata anche da alcuni video delle scene quotidiane della vita al Centro diurno.

In particolare è stata ripresa l’esperienza che una ragazza “speciale” sta vivendo al Centro e di cui ha parlato la Psicomotricista che la segue insieme alla equipe della Comunità.

Gli interventi del sindaco Tripodi e del dirigente scolastico Franco Mileto hanno sottolineato l’importanza che la Comunità Luigi Monti ha per tutto il territorio e entrambi hanno garantito massimo sostegno nel percorso che vedrà tutto il terzo settore mobilitarsi affinché anche in Calabria la riforma del welfare (cioè la attuazione della legge 328 del DUEMILA) possa diventare realtà a tutela dei lavoratori (missionari in toto) ma soprattutto delle persone (minori, anziani e disabili) che necessitano dei servizi residenziali o semi residenziali.

La serata è stata conclusa con la presentazione ai convenuti dei bellissimi giganti realizzati dai ragazzi del Centro sotto la guida di Pietro Greco (da anni educatore della comunità luigi Monti).