Benvenuto sul sito della Provincia Italiana
dei Figli dell’Immacolata Concezione

In Calabria i Figli dell’Immacolata Concezione sono presenti dal 1934, anno in cui venne loro affidato l’allora “Orfanotrofio maschile S. Giuseppe”, fondato dal compianto Mons. G. Morabito a seguito del devastante terremoto di Messina (1908) che fece numerosissime vittime. L’attività dei religiosi di P. Monti, in fedeltà al mandato ricevuto, è dedicata ancora oggi all’educazione e formazione dei ragazzi e dei giovani, con una molteplicità di iniziative che rendono questa presenza altamente significativa per tutto il territorio.

Tipologia di attività: socio educativa

La Comunità “Luigi Monti” nasce nel 1934 come orfanotrofio. Nel 1984 sia avvia un nuovo cammino educativo e di un nuovo modo di essere presente della Congregazione dando vita alla “Comunità Luigi Monti” rinnovata sia nella struttura che nel metodo educativo: una casa di tipo familiare adeguata alle nuove esigenze pedagogiche per essere ancora segno di speranza per tante famiglie e ragazzi in difficoltà nella nuova società.

Il comune denominatore di tutte le realtà della Comunità Luigi Monti è quello di far sentire gli ospiti che la frequentano come facenti parte di un’unica grande famiglia. Una famiglia che li aiuti a comprendere e a condividere le difficoltà quotidiane, di crescita, di inserimento sociale, venendo incontro ai vari bisogni del singolo e delle sue realtà familiari. Tutto ciò non sostituendosi mai alla famiglia di provenienza ma affiancando la stessa in un lavoro di sinergia che possa portare alla realizzazione degli obiettivi individuali

Attività

Casa famiglia per i minori               Centro diurno per i minori               Centro Emanuele Stablum               Aspi Padre Monti               I.D.E.A. Coperativa sociale

La Comunità Luigi Monti di Polistena è ormai divenuta un Centro che comprende vari servizi educativi. Nel corso degli anni la Comunità ha risposto ai bisogni del territorio e continua a porre le sue attenzioni sulle difficoltà emergenti per arrivare a definire gli interventi più adeguati.

Ad oggi è un Centro di accoglienza per minori e giovani dai 6 ai 21 anni. Sono Cinque le realtà che operano in maniera costante sul territorio calabrese, quasi a costituire un vero e proprio villaggio educativo che, in modo diverso, portano avanti diversi progetti educativi:

  • “Gruppo famiglia” (tecnicamente Casa Famiglia), struttura residenziale che accoglie 12 ragazzi dai 6 ai 18 anni;
  • Centro Diurno, struttura semiresidenziale che accoglie 10 ragazzi dai 6 ai 18 anni;
  • Comunità “Fratel Emanuele Stablum”, struttura residenziale specialistica che accoglie fino a 7 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 21 anni;
  • Aspi Padre Monti, che attraverso le varie attività sportive raccogli circa 300 tra bambini e ragazzi di tutto il territorio della Piana;
  • Cooperativa I.D.E.A., una cooperativa sociale che ha come obiettivo quello dell’inserimento lavorativo dei giovani.
per sostenere l’opera premi qui

Breve cronistoria

La struttura, nata come orfanotrofio agli inizi del ‘900 e fondata da Mons. Morabito, vescovo di Mileto, in seguito al terremoto di Reggio Calabria e Messina del 1908, fu affidato dallo stesso fondatore, ai Fratelli Maristi.
Dopo alterne vicende, nel 1934 l’istituto viene preso in carico dai Religiosi Concezionisti.
Nel 1941 un incendio distrugge l’Istituto che viene ricostruito interamente dalla Congregazione e, all’inizio degli anni ’50, il Consiglio di Amministrazione dell’Ente morale stipula una convenzione con la quale viene demandata ufficialmente l’opera alla Congregazione. Alla fine degli anni ’50, l’Istituto denominato “San Giuseppe”, ospita circa 200 ragazzi: un numero che rimarrà costante fino agli anni ’70. Negli anni ’40 si aprono forme di avviamento al lavoro con corsi di falegnami, sarti, tipografi, ecc… 

Continua a leggere

Contatti

Via Vescovo Morabito, 17
89024 Polistena (RC)
Tel. 0966.93.15.63
web: padremonticalabria.it

Scrivici